TOUR DI CIPRO: SULLE ORME DI SAN PAOLO E SAN BARNABA Itinerario religioso

Nicosia

Nicosia

Chiesa di Panagia Chrysopolitissa

Chiesa di Panagia Chrysopolitissa

Famagosta

Famagosta

Monastero di Bellapais

Monastero di Bellapais

 

TOUR DI CIPRO: SULLE ORME DI SAN PAOLO E SAN BARNABA

La storia di Cipro si intreccia strettamente con le origini della cristianità: è dall’isola che proviene infatti San Barnaba Apostolo, che insieme a San Paolo e San Marco fu uno dei primi evangelizzatori. La comunità ortodossa di Cipro è quindi una delle più antiche, ricca di luoghi di culto. Questo tour attraversa principalmente la parte nord, dal Monastero di San Barnaba nella zona di Famagosta fino alla comunità maronita di Koruçam nella parte nord-occidentale, passando per i molti punti di interesse che rendono Cipro così affascinante e varia dal punto di vista religioso e culturale.

 

Tour con guida in lingua italiana

 

Programma

Giorno 1: dall’Italia a Cipro

Ritrovo in aeroporto, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per Cipro. Arrivo all’aero­porto e trasferimento immediato all’hotel, con pullman riservato ed assistenza guida parlante italiano; consegna delle camere e pernottamento.

Le Sante Messe potranno essere celebrate ogni giorno secondo la volontà e il desiderio dei sacerdoti che accompagneranno il gruppo.

 

Giorno 2: Famagosta e cattedrale di San Nicola / Monastero di San Barnaba / Salamina

Dopo la prima colazione in albergo incontro con la guida e partenza per la città di Famagosta. Nella mattinata visi­teremo la cattedrale di San Nicola, oggi moschea di Lala Mustafa Pasha, la torre di Otello e le antiche mura fortificate vene­ziane. Si potrà visitare anche la chiesa di San Pietro e Paolo, oggi moschea di Sinan Pasha, e la cosiddetta “città fantasma”, che racconta i retaggi dei conflitti tra greci e turchi.

Proseguiremo poi verso le spettacola­ri rovine di Salamina, situate 8 chilome­tri a nord di Famagosta, con il pranzo (bevande escluse) in un caratteristico ri­storante cipriota. Messa all’aperto (facol­tativa). L’antica città di Salamina è stata costruito da tribù che si sono trasferite a Cipro dall’A­natolia e dalla Grecia verso la fine dell’età del bronzo ed è uno dei siti archeologici più estesi e ricchi dell’isola. Nel pomeriggio proseguiremo per il Monastero di San Barnaba, e visiteremo il museo delle icone. Il monastero prende il nome da San Barnaba, ucciso nel 52 d.C. per aver tentato di convertire la gente al cristianesimo con San Paolo. Il monastero fu costruito dalla Chiesa di Cipro nel 477 d.C., proprio sul luogo dove San Barnaba fu seppellito dai suoi mentori con una bibbia di S. Matteo sul petto. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

Giorno 3: : Kyrenia / Monastero di Bellapais / Castello di San Ilarione

Dopo la prima colazione in albergo, incontro con la guida e partenza per la città di Kyrenia, costruita intorno ad un porto scenografico e di rara suggestione, al cui lato sorge il castello di Kyrenia. Visiteremo poi la splendida abbazia di Bellapais, sulle montagne sovrastanti la città, e ci fermeremo in un ristorante tipico per pranzo. Nel pomeriggio visiteremo poi il castello di San Ilarione, importante punto di osservazione dei crociati provenienti da Gerusalemme. Rientro in hotel, cena e pernottamento. 

 

Giorno 4: Nicosia / Cattedrale di Santa Sofia / Büyük Han

Dopo la prima colazione in albergo incontro con la guida e partenza per Nicosia o Lefkosia, l’ultima capitale al mondo ad essere ancora divisa in due parti, fondata dai greci provenienti dalla regione del Peloponneso. Visiteremo la splendida cattedrale gotica di Santa Sofia, oggi Moschea di Selimiye, e il Büyük Han, antico caravanserraglio ottomano ora sede di botteghe artigiane. Pranzo (bevande escluse) in una tipica locanda. Nel pomeriggio visiteremo la piazza di Atatürk con la colonna veneziana, la porta di Kyrenia e i vicoli caratteristici della città. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

Giorno 5: Cipro Sud – Pafos / Chiesa Panagia Chrysopolitissa / Villa di Dioniso

Dopo la prima colazione partenza per Pafos, nella parte sud dell’isola. In mattinata visitere­mo il monastero di San Neofito e la chiesa Agia Paraskevi; dopo la sosta per il pranzo in una tipica locanda greco cipriota, nel pomeriggio vi­steremo le Tombe dei Re e la chiesa di Panagia Chrysopolitissa, al cui interno si trova la colonna dove fu fustigato San Paolo. Proseguiremo poi visitando la Villa di Dioniso, residenza di età romana con splendidi mosaici. Rientro in albergo, cena e pernottamento.

 

Giorno 6: Penisola di Karpaz e Monastero di San Andreas Apostolos

Dopo la prima colazione in hotel, incontro con la guida e partenza per la penisola di Karpaz, Passeremo dalla cittadina di Dipkarpaz, dove da sempre le due principali etnie dell’isola vivono insieme in armonia, uno dei simboli della pacifica convivenza tra culture e religioni differenti. La moschea, infatti, sorge al fianco della chiesa bi­zantina ortodossa.

Dopo un pranzo tipico cipriota visiteremo il parco naturale di Karpaz e la Golden Beach, una delle più belle e suggestive spiagge di tutto il Mediterra­neo. La spiaggia è famosa anche per essere luogo di nidificazione delle tartarughe caretta: tra fine agosto e settembre, infatti, si può assistere alla schiusa delle uova e all’inizio di questo straordina­rio viaggio verso il mare e la vita futura.

Visiteremo poi il monastero ortodosso di San Andreas Apostolos, dove ne incontreremo il pope. Questo luogo di pellegrinaggio è famoso anche per la sua fonte di acqua curativa, che la leggenda vuole attribuita al santo stesso. Rientro in albergo, cena e pernottamento.

 

Giorno 7: Vouni / Koruçam (villaggio maronita)

Dopo la prima colazione in albergo, incontro con la guida e partenza per le rovine di Vouni, nella parte nord-occidentale dell’isola. Del palazzo di Vouni non si conoscono esattamente le origini ma si ipotizza che fu costruito durante il periodo dell’occu­pazione dei Persiani intorno al V secolo a.C. Il palazzo, circondato da una muraglia, fu distrutto da un incendio intorno all’anno 330 a.C.

Dopo il pranzo (bevande escluse) visiteremo il villag­gio di Koruçam, dove risiede ora buona parte della comunità maronita di Cipro Nord, e la chiesa di Agios Georgios dove sarà possibile celebrare la messa. Rientro in albergo, cena e pernottamento.

 

Giorno 8: rientro in Italia

Colazione e check-out, partenza dall’aeroporto e rientro in Italia.  

 

Il programma e l'ordine delle visite escursioni potrebbero subire variazioni per ragioni operative, senza intaccare il contenuto culturale del viaggio.

 

Prezzi

Il tour è disponibile tutto l'anno su richiesta: è consigliato in particolare nei mesi primaverili e autunnali, quando le temperature sono più miti. Per informazioni potete contattarci a info@anseviaggi.it



Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri. Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Cookies Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Cookies Policy.
OK