CIPRO NORD E SUD - TOUR DI GRUPPO Tour con guida in lingua italiana | 7 notti

null
null
null
null
 

CIPRO NORD E SUD - TOUR DI GRUPPO

 

Tour di gruppo disponibile su richiesta per gruppi già definiti

 

Un tour di 7 notti e 8 giorni che attraversa i luoghi più importanti di Cipro Sud, dai siti archeologici alle tante chiese paleocristiane e bizantine, dalla costa di Pafos alle montagne dell’entroterra, fitte di monasteri e piccoli villaggi.

 

Tour con guida in lingua italiana

 

Programma

Giorno 1: dall’Italia a Cipro - Larnaca

Ritrovo in aeroporto, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per Cipro Arrivo all’aero­porto di Larnaca o Pafos, trasferimento in hotel a Limassol per il pernottamento. 

 

Giorno 2: Famagosta e Cipro Nord

Giornata dedicata alla visita della parte orientale di Cipro, a partire da Famagosta, città medievale racchiusa da mura veneziane. Inizieremo con la Cattedrale di S. Nicola in stile gotico-francese trasformata in moschea nel 1571. Inoltre visiteremo la cittadella con la torre di Otello, e passeggiando nelle stradine della città vecchia avremo il tempo di ammirare dall’esterno numerose chiese ora moschee. Passeremo anche vicino a Varosha, la parte di Famagosta nota come “la città fantasma”. 

Visiteremo poi il Monastero abbandonato di San Barnaba che fu costruito sul sito della sua tomba. Nelle vicinanze visiteremo Salamis, la città natale di San Barnaba, sito archeologico molto importante che include il teatro, le terme e palestra di epoca romana. Pranzo in ristorante durante l'escursione, cena libera e pernottamento in albergo a Limassol. 

 

Per questa escursione è necessario avere un passaporto / documento d’identità.

 

In base alle misure anti Covid-19 vigenti alla partenza, il programma di questa escursione potrebbe essere modificato per comprendere solo la parte sud dell'isola. 

 

Giorno 3: Larnaca e Lefkara

Giornata dedicata alla parte sud-orientale dell’isola con visita di Larnaca, un luogo storico: è stato infatti centro miceneo e poi fenicio, patria dello stoico Zenone e luogo dove S. Lazzaro visse dopo la sua resurrezione. A Larnaca visiteremo il Museo Archeologico della Fondazione Pierides, e la cattedrale di San Lazzaro con la sua stupenda iconostasi in stile barocco. Partiremo poi alla volta del villaggio di Kiti con visita della chiesa di Santa Maria degli Angeli, che conserva uno splendido mosaico del VII sec. d.C., in grado di rivaleggiare anche con i più famosi di Ravenna. Proseguiremo poi la visita al paesino di Lefkara, famoso per la produzione artigianale di merletti e per la lavorazione dell’argento. Pranzo in ristorante durante l'escursione, cena libera e pernottamento in albergo a Limassol.

 

Giorno 4: Nicosia, l'ultima capitale divisa

La giornata è dedicata alla scoperta di Nicosia, la capitale millenaria di Cipro ancora oggi divisa a metà. La prima tappa sarà il Museo Archeologico, che racchiude una ricca collezione di reperti dal Neolitico all’epoca romana. Fiancheggiando le antiche mura veneziane, proseguiremo fino alla piazza dell’Arcivescovado per visitare il Museo Bizantino, con la sua pregevole raccolta di icone, e la Cattedrale di San Giovanni completamente affrescata. Visiteremo poi il Museo Municipale di Leventis, che racconta la storia della capitale cipriota dal Neolitico ai giorni nostri. Passeggermo per le piccole viuzze all’interno delle mura veneziane, proprio nel centro storico di Laiki Yitonia. La maggior parte delle chiese di questa zona risalgono al XVIII/XIX secolo, quando Cipro era ancora sotto il dominio ottomano, e anche l'architettura di alcuni edifici risale allo stesso periodo. Pranzo passeremo vicino alla linea di demarcazione che divide la città in due. Pranzo in ristorante durante l'escursione, cena libera e pernottamento in albergo a Limassol.

 

Giorno 5: I Monti Troodos e le chiese di montagna

Oggi scopriremo l’entroterra dell’isola, il cuore verde di Cipro: il massiccio di Troodos è una delle poche zone non ancora toccata dallo sviluppo turistico. La prima sosta sarà vicino al paese di Nikitari per visitare la chiesa di Panagia Asinou, costruita tra il XI e il XII secolo e completamente affrescata. Proseguiremo quindi per il paese di Galata dove vedremo le due chiese, quella di Panagia Podithou e la Cappella dell’Arcangelo Michele. Andremo poi nel tradizionale villaggio di Kakopetria, la cui parte antica è stata dichiarata area protetta nazionale. Nelle vicinanze visiteremo la chiesa di Agios Nikolaos Tis Stegis con affreschi che vanno dal XI al XVII secolo. Pranzo libero, cena e pernottamento in albergo a Limassol.

 

Giorno 6:Castello di Kolossi / Curio / Omodos 

Dopo una breve sosta nel vecchio porto di Limassol, le visite di oggi partiranno dal Castello di Kolossi esempio originale d’architettura militare costruito nel XIII secolo e successivamente ristrutturato nel XV Sec. D.C., situato nei dintorni di Limassol. L’edificio fu utilizzato come gran comando dell’ordine di San Giovanni di Gerusalemme, e successivamente passò sotto il dominio dei Cavalieri Templari. Da lì partiremo per la visita alla città greco-romana di Curio (Kourion), dove visiteremo il famoso teatro ed la villa d’Eustolio. L’escursione proseguirà con il Santuario di Apollo Ylatis, dio dei boschi e protettore della città di Curio. Il culto del dio Apollo fu celebrato dal VIII secolo a.C. fino al IV secolo d.C. dall’VIII secolo a.C. fino al IV secolo d.C. Proseguiremo poi per il villaggio di Omodos, dove si coltivano i vitigni del vino di Cipro, il Commandaria, che risale ai tempi dei crociati. Qui ci fermeremo in un'azienda vinicola per degustare alcuni vini e bevande locali, tra cui la koumandaria (un vino dolce da dessert, prodotto da secoli nella zona) e la zivania, la grappa cipriota. Al centro di Omodos si trova il Monastero di Stravros (o della S. Croce), eretto nei primi secoli cristiani sulla grotta dove era stata rinvenuta una reliquia della S. Croce. Avremo poi del tempo libero per passeggiare nel villaggio, famoso anche per alcuni prodotti tipici che potremmo assaggiare. Pranzo libero, cena e pernottamento in hotel a Limassol.

 

Giorno 7: Pafos, Patrimonio UNESCO

In questa giornata scopriremo la parte occidentale dell’isola, la regione di Pafos.  Pafos, Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’Unesco, è il luogo nel quale gli Apostoli Paolo e Barnaba convertirono il proconsole Sergio Paolo alla religione cristiana nel 47 d.C. Lungo il tragitto verso Pafos ci fermeremo alla spiaggia di Petra tou Romiou, dove secondo la mitologia greca è nata la dea Afrodite.Visiteremo il monastero di Agios Nofytos, eremita Cipriota del XII secolo, che scavò la chiesa e la sua cella nella parete rocciosa sulle montagne. Proseguiremo quindi per la necropoli Ellenistica di Kato Pafos, chiamata anche Le tombe dei Re. Nell’area archeologica di Pafos ammireremo i mosaici romani della Casa di Dioniso. Successivamente visiteremo la chiesa di Panagia Chrysopolitissa, costruita sulle rovine di una basilica paleocristiana nella quale, secondo la tradizione, fu flagellato San Paolo. Pranzo libero, cena e pernottamento in hotel a Limassol.

 

Giorno 8: rientro in Italia

Check-out, trasferimento all’aeroporto di Larnaca per il rientro in Italia 

 

Il programma e l'ordine delle visite/escursioni potrebbero subire variazioni per ragioni operative, senza intaccare il contenuto culturale del viaggio.

 

Prezzi

Il tour è disponibile su richiesta. Per ricevere aggiornamenti sulle prossime date puoi iscriverti alla nostra newsletter.